Tecnicamente's Weblog

Just another WordPress.com weblog

Archivi Categorie: Senza Categoria

Olympus OMD E-M10 e download foto via WiFi

Da qualche tempo sto smanettando con la mia Olympus OMD E-M10 e sono moltro soddisfatto, una macchina fotografica veramente ben fatta ma una cosa mi ha  sconcertato…

La macchina è dotata di WiFi e senza informarmi più di tanto ho dato per scontato che tale WiFi di certo si potesse usare per scaricare le foto scattate dalla fotocamera al computer, senza quindi scomodarsi ad estrarre la SD o a collegare cavetti tra computer e fotocamera, mi sbagliavo.

Olympus da a disposizione delle applicazioni per Android e IOS che permetto di gestire la fotocamere di scattere foto usando il cellulare o altro dispositivo mobile e ovviamente di scaricare le foto, non è previsto nulla per il computer!!!

Quindi la scelta obbligata è quella di usare un dispositivo mobile e poi da quello archiare su un cloud. Soluzione che a me non piace e non interessa.

Bene la sfida è stata accettata, cosa posso fare per averla vinta?

USARE PYTHON 🙂

Ebbene sì è passato poco tempo dal mio entusiasmo per questo linguaggio e poco tempo effettivamente ad esso dedicato ma alla fine mi ha permesso di fare cose che diversamente non avrei potuto.

Dopo aver visto che è possibile accedere via browser alla fotocamera ho usato le librerie urllib e urllib2 che python mette a disposizione e scritto pochissime righe di codice per poter tramite un semplice comando da terminale scaricare le foto.

Con piccole modifiche credo funzioni anche sul altre fotocamere con sistema similare, ho quindo fatto una prototipazione rapida dell’idea che trovate qui: https://github.com/tecnicamente/OlympusSync/blob/master/OlympusSync.py

Il passo successivo è renderlo un programmino serio e chissà forse una bella interfaccia grafica.

Per ora funziona anche se a dire il vero noto una certa lentezza nel download ma non ho chiaro il perchè.

Per chi è interessato alla fotocamera in questione suggerisco questa lettura: http://www.saggiamente.com/2015/03/27/recensione-olympus-om-d-e-m10-la-botte-piccola-con-grande-vino/

Buone foto 🙂

 

 

Annunci

Python, finalmente si comincia

Ho passato qualche ora e leggere tutorial vari di introduzione al linguaggio e a seguire dei corsi su YouTube, una idea di base me la sono fatta, ho provato a fare le esercitazioni del corso universitario trovato su YouTube, ma non posso aspettare molto, ho poco tempo libero :(, quindi come fare per imparare più velocemente?

Semplice basta trovare un progetto per applicare quanto capito e cercare di espande la conoscenza acquisita.

Preparatevi:

  1. Aprire il browser con aperta una finestra su python.it ed una su google.com in modo da avere disponibile tutta la documentazione immaginabile;
  2. Scaricare l’editor di testo preferito, io sull’apple store per OSX ho trovato TextWrangler, editor veramente ben fatto e gratis
  3. Pensavo di dover installare Python ma magia… è già presente su OSX
  4. Aperto uno schermo virtuale e sistemato l’editor e due shell in modo da avere, una zona dove scrivere il software, una zona dove lanciare quanto scritto e una zona dove fare test direttamente in shell python o lanciare l’help per leggere la documentazione, questo è il mio ambiente:screenshot

Completata la descrizione degli strumenti passiamo alla descrizione del progetto.

Per monitorare la velocità di connessione di casa uso un app sul mio cellulare, sto parlando del famoso speedtest di Ookla.

L’app permette di ricevere un file in formato testo con tutti i dati delle misurazioni fatte. Nel mio caso dopo dei valori molto buoni di velocità in download mi sono trovato una riduzione, lo scopo che mi sono prefisso è analizzare con attenzione i dati, ma i dati sono organizzati in un modo poco pratico per essere presi ed analizzati direttamente su un foglio di calcolo, quindi perché non trattarli opportunamente con un programmi in python?

Tutti i campi dei dati salvati sono racchiusi tra due  virgolette e separati da una virgola, cosi: “…….”,”…….”,…. .

Scopo della prima parte del progetto è aprire il file originale e salvare i dati su un secondo file dove i campi sono separati da tabulazione.

Il codice Python è estremamente compatto:

# -*- coding: utf-8 -*- 
""" 
Created on Sun Feb 7 14:17:13 2016 
""" 
import sys, os, string 

#controllo dei parametri passati 
if len(sys.argv) <3: 
    print "Uso: ", sys.argv[0], "file-dati-da-leggere file-dati-da-produrre-in-uscita" 
    sys.exit(2) 
# creo il file contenente i dati in uscita 
OutputFile = open(sys.argv[2],"w") 
if not os.path.isfile(sys.argv[1]): 
    print "Controllare il percorso o nome del file: ", sys.argv[1] 
    sys.exit(2) 
# Apertura del file passato come parametro 
InputFile = open(sys.argv[1],"r") 
for Riga in InputFile: 
    RigaElaborata = Riga.replace('","',"\t") 
    RigaElaborata = RigaElaborata.replace('"','\t') 
    OutputFile.write(RigaElaborata)  
InputFile.close() 
OutputFile.close()

Articolo inutile sulla connettività mobile

Sono in aeroporto in attesa del mio volo, non avendo nulla da leggere armeggio con il mio cellulare, un bel cellulare da 5″.
Ad un tratto mi sento vecchio, ricordo i tempi in cui mi collegavo con un modem e giravo con modernissime chiavette USB e floppy disk.
Lavorare fuori casa era un incubo, dovevo trovare un PC con gli stessi programmi che usavo sul mio desktop a casa, ora sto seduto in un posto qualsiasi e con il cloud ho tutti i miei file a portata di mano,  posso usare applicativi remoti come google docs o app per Android come questa che sto usando per l’articolo sul blog, il tutto su un dispositivo tascabile molto più potente e versatile del mio primo PC con processore Pentium 166Mhz con estensioni MMX.
La tecnologia è uno spettacolo, ma sempre più spesso mi chiedo se tutti noi abbiamo
capito come usarla e non a subirla.

image

Elettronica in supposte

Titolo osè per un articoletto ad aggiornamento continuo su link interessanti sull’elettronica e i componenti:

DIODI:

http://hobbyelettronica.altervista.org/elettr_analog/diodi.pdf

CONTINUA…