Tecnicamente's Weblog

Just another WordPress.com weblog

Archivi Categorie: Oleodinamica

La mia biblioteca oleodinamica

Oggi stavo facedo un pochino di ordine tra le mie cose, in particolare le mie carte, ebbene mi sono accordo che negli anni ho accumulato diversi libri sull’oleodinamica che oggi non si trovano più in commercio.

Ho inserito anche delle tesi che ho reperito su internet.

Per completezza vi riporto l’elenco totale, li ho praticamente letti tutti e sono veramente degli ottimi testi.

Oltre a questi ne ho altri, ma per non offendere gli autori non li cito 😉

Il mio consiglio è quello di comprali se li trovate in qualche negozio che vende libri usati.

  1. R. B. Walters, “Sistemi di regolazioni idraulici ed elettroidraulici”, Ed.: Tecniche Nuove, 1994.
  2. Mannesmann Rexroth, autori vari, “Oleodinamica: Fondamenti e componenti”, Ed.: Tecnologia Mannesmann, 1993.
  3. Mannesmann Rexroth, autori vari, “Valvole proporzionali e servovalvole”, Ed.: Tecnologia Mannesmann, 1993.
  4. Mannesmann Rexroth, autori vari, “Progetto e realizzazione degli impianti oleodinamici”, Ed.: Tecnologia Mannesmann, 1993.
  5. Mannesmann Rexroth, autori vari, “Tecnica ed impiego delle valvole a cartucci a 2 vie”, Ed.: Tecnologia Mannesmann, 1993.
  6. Kordak, “Hydrostatic drives with control of the secondary unit”, Ed.: Bosch Rexroth AG
  7. G. Rigamonti, “Oleodinamica e Pneumatica”, Ed.: Hoepli, 1980.
  8. J. Thoma, “Introduzione all’oleodinamica ed ai sistemi oleodinamici”, Ed.: Tecniche Nuove, 1978.
  9. J. Thoma, “Trasmissioni idrostatiche”, Ed.: Tecniche Nuove, 1969.
  10. J. Thoma, “Macchine e componenti idrostatici”, Ed.: Tecniche Nuove, 1979.
  11. Brigitta Lantto, “Tesi: On fluid power control with special reference to multiload conditions in load sensing systems”, Univ. Linkoeping, 1992.
  12. Wolfgang Bauer,”Hydropneumatic suspension systems”, Ed.: Springer,  2011.
  13. Matteo Grott, “Tesi: Sviluppo di sistemi di sospensione ed algoritmi di controllo per mezzi heavy duty”, Università degli stuti di Trento, 2010.
  14. G. Rigamonti, “Sistemi idraulici”, Ed.: Mobil Oil Italian

HST Parte 2: Calcolo di una trasmissione idrostatica

Il calcolo di una trasmissione idrostatica è abbastanza semplice, ma piuttosto lungo  e noiso a causa delle iterazioni che possono essere richieste.

Per velocizzare i tempi di calcolo e verifica ho preparato un foglio di calcolo tramite OpenOffice.

Sto ancora lavorandoci su per inserire altre opzioni, quali una differenziazione dei calcoli nel caso si abbia a che fare con circuiti aperti o chiusi.

Così come sto inserendo opportune maschere di richiesta data in funzione del tipo di azionamento che sia richiesto, ad esempio:

– trasmissione di veicolo gommato

– trasmissione di veicolo cingolato

– azionamento di un alternatore

– azionamento di un ventilatore/elica

– azionamento di cilindri

Mi ci vorrà del tempo viste le ristrette disponibilità del tempo tempo libero.

Vi do tuttavia una piccola anteprima.

Prendendo spunto da diverso materiale didattico disponibile su  internet, e di cui vi indico i link:

https://www.ing.unimore.it/campusone/visualizzazioneingegneria/StreamFile.asp?File=../MaterialeDidattico/Matdidattico5329/Trasmissione_idrostatica_base.pdf

http://www.werthercampaldi.it/tesine/Tesina_Mercati.pdf

http://www.diem.ing.unibo.it/personale/naldi/O&P_07.50_2010.03.11_BR_Trasmissioni_R3.pdf

ho messo su un foglio di calcolo di cui vi mostro alcune parti.

Foglio di calcolo

e qui i risultati numerici ed il grafico:

Risultati

Grafico

Sto cercando di correggere alcuni piccoli errori nel foglio di calcolo e di completare le funzionalità.

Se siete interessati al foglio di calcolo lasciate pure un commento.

HST Hydraulics Software & Tools, Software e tool vari per l’oleodinamica

Non ho tutto il tempo necessario da dedicare alla cura adeguata di queste poche scarne pagine che segno di tanto in tanto sul blog.

Uso solo i ritagli di tempo che la vita privata e la vita lavorativa mi permettono, e ciò si scontra molto con l’idea iniziale che avevo di creare piccole ma dettagliate guide su software particolarmente interessanti per l’attività professionale e acor di piu’ per il fatto di essere open-source e quindi praticamente primi di costi di acquisto.

Ho quindi rivisto i miei obiettivi in funzione del tempo ed ho deciso di cambire il taglio delle note che andrò a redigere.

Con la sigla HST indicherò una serie di brevi “case history” dove mostrerò l’uso che un progettista o una azienda possono fare dei software open source per migliorare i propri prodotti ad un costo contenuto, la cosa penso possa essere molto interessante per tutti i colleghi che esercitano la professione in ambito oleodinamico.

Quindi HST sarà una breve e veloce carrellata di cosa si possa fare con i principali software disponibili su internet e a costo nullo o quasi se non si considerano le ore necessarie per l’apprendimendo.

Quindi se qualcuno ha bisogno di chiarimenti non esiti a scrivere sul blog, farò quello che posso nei tempi che ho 🙂

Ma alla fine cosa troverete in HST?

troverete esempi d’uso di software quali:

– Calculix

– Salomeca

– Scilab e Scicoslab

– Qcad

– DIA

– Open Office

– gcc e gfortran (compilatore C e Fortran)

– Netgen

– Elmer

– gmsh

e tanti altri che ora non ricordo ma che certamente mi verrano in mente.

Protetto: Oleodinamica, croce e delizia

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: